Vespa Raduni

100km nel Chianti edizione 2022 – V.C. Valdelsa

Domenica 26 Giugno 2022 si è svolto il raduno “100km nel Chianti, memorial Leonardo Bruni”, un raduno al quale volevo partecipare da anni; finalmente sono riuscito ad andarci e ne è valsa assolutamente la pena.

Partenza da Poggibonsi

La giornata inizia dalla piazza Berlinguer a Poggibonsi (SI), dove il Vespa Club Valdelsa ha accolto noi e tantissimi altri Vespisti provenienti da molte Regioni d’Italia ed anche da oltre confine.

Qui abbiamo ricevuto la sacca con all’interno i gadget (soprattutto una bella toppa ed una bottiglia del famoso “Chianti”) e abbiamo fatto una ricca colazione.

Il programma prevedeva la partenza scaglionata dei Vespisti, cioè uno alla volta, dopo aver partecipato ad una piccola prova di lentezza ed essersi scattati una foto sotto l’insegna dell’evento; dopo di che ci siamo “buttati” in quelli che saranno 100km meravigliosi.




Castello di MeletoI primi 36km e un calice di “rosè”

Appena usciti da Poggibonsi si presentano davanti a noi delle salite con una pendenza anche del 15%, la PX soffriva vistosamente e spesso chiedeva la seconda o addirittura la prima marcia; la strada verso Castellina in Chianti ci ha accolto così, quasi ad avvertirci che saranno 100km impegnativi.

Arrivati a Castellina in Chianti ci dirigiamo verso Radda in Chianti, la strada inizia a mostrarsi per quello che veramente è: uno spettacolo.

Iniziamo a pennellare le curve e a inforcare tornanti, a fare un po’ di “rollercoaster” sui saliscendi e soprattutto a goderci i paesaggi incredibili che infinite distese di vitigni adagiati sulle dolci colline toscane ci hanno saputo regalare.

I km scorrono così, con il sorriso costantemente stampato in faccia grazie a quelle curve che ci hanno fatto davvero impazzire. Iniziavo a sperare che i km fossero stati 200!

Oltrepassato il paese di Radda in Chianti ci siamo fermati al millenario Castello di Meleto, antica roccaforte ed oggi un meraviglioso hotel. Qui lo staff ci ha offerto una degustazione dei loro vini ed io mi sono gustato un calice di “vin rosè”: buonissimo.

64km all’arrivo

Ripartiti dal Castello di Meleto, le ruote della PX si sono buttate sulla Provinciale 408 fino a sfiorare la città di Siena per poi “virare” verso la tappa finale di questi fantastici 100km.

La partenza scaglionata ed il percorso totalmente contrassegnato dalle frecce, ci ha permesso di goderci ogni metro del tour attraverso il Chianti; ormai, sia io che Marco con la sua PK eravamo in completa sintonia con quelle curve tutte da pennellare incorniciate da quei paesaggi tipicamente toscani.

La strada filava via veloce sotto di noi fino a costeggiare la medioevale Monteriggioni ed arrivare infine alla tenuta Piccini, dove il contakm si ferma a 100. Qui finisce, purtroppo, il tour del Chianti.




Cantine PicciniAlla tenuta Piccini, il V.C. Valdelsa ci ha offerto un buon aperitivo e una visita alla cantina: un toccasana per il corpo vista la bassa temperatura al suo interno, rispetto all’esterna di quella infuocata domenica.

Saluti alla Tenuta Mensanello

La “100km nel Chianti” finisce con il pranzo alla Tenuta Mensanello, sotto un grande gazebo con vista sui colli chiantigiani.

Di solito non mi sbilancio così tanto ma questo raduno è stato fantastico, vorrei fare i complimenti a tutto lo staff del V.C. Valdelsa per la perfetta riuscita di questo evento che ha contato 268 Vespa e circa 350 Vespisti partecipanti.

Ci siamo genuinamente divertiti, è stata una grande domenica di Vespa. Grazie!

LEGGI ANCHE: 10 anni in Vespa

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo adesso con i tuoi amici!

Matteo Becuzzi

Ciao, sono un ragazzo di 27 anni con una passione sfrenata per i motori, in particolare per la Vespa, mia compagna di avventure dal 2012. Ho anche un debole per la Ferrari, ma questa è un'altra storia...