Apeman A87 Action Camera – Recensione

Avete in programma un viaggio memorabile? Si, dai, uno di quei viaggi che vorresti rivivere; con l’action camera Apeman A87 questo sarà possibile!




Montaggio Action CamCosa aspettarsi?

Quando si acquista Apeman A87 ci si aspetta una qualità del prodotto più che buona; infatti la casa produttrice promette una definizione video che raggiunge addirittura il 4K Ultra HD a 60 frame per secondo! Oltre a ciò, nelle specifiche tecniche dichiarate da Apeman si legge anche che l’action cam funziona anche sott’acqua fino a 40 metri di profondità (con la sua custodia impermeabile) ed ha un angolo di ripresa (detto “fish-eye”) che spazia a 170°.

Tutto qua? No! Questa action cam è dotata anche di connessione wi-fi, touch screen, uscita HDMI, vari accessori e soprattutto la stabilizzazione elettronica! Tale tecnologia ci consentirà di avere video sempre “fluidi” pur essendo in movimento.

Come si presenta?

All’interno della confezione, classica, di cartone con sopra le specifiche ecc…, troviamo una bella valigetta con all’interno l’action cam e tantissimi accessori.

Partiamo dalla protagonista di questa recensione, l’Apeman A87; questa si presenta come ci si aspetta: compatta e costruita con materiali che sia alla vista che al tatto non sembrano “cheap”. Dopo di che spicca subito la presenza della custodia impermeabile e protettiva a scatto, la quale dovrà essere montata su una delle tantissime configurazioni possibili grazie ai vari attacchi presenti all’interno della valigetta.

All’interno si trovano anche 2 batterie da 1050mAh, il telecomando che può essere utilizzato per scattare fotografie ed avviare (o fermare) la registrazione, il cavetto di ricarica USB – micro USB ed il libretto di istruzioni.

Come funziona?

Una volta trovata la configurazione più adatta alle nostre esigenze (per me la migliore è quella sulla mentoniera del casco) dobbiamo iniziare a capire come funziona l’Apeman A87; le modalità di utilizzo sono fondamentalmente due: foto e video.

LEGGI ANCHE: Casco LS2 Strobe modulare entry level: recensione

Nel campo fotografico, che non è il suo, non sfigura ma sicuramente non è un prodotto che si compra per scattare delle foto; nel campo video invece mostra del tutto la sua buona fattura. Nei menù navigabili attraverso lo schermo touch, è possibile scegliere il formato di video preferito, ovviamente più si alza la qualità e più che il video occuperà spazio nella memoria a parità di tempo di registrazione; nel mio caso il formato perfetto è il Full HD 1080p a 60 frame per secondo.

Altra chicca che questa action cam offre è la connettività con lo smartphone attraverso il wi-fi integrato ed installando sul telefono l’app ufficiale Apeman; una volta configurato il tutto si ha la possibilità di vedere direttamente sullo smartphone l’inquadratura in tempo reale dell’action cam, oltre che i video registrati in memoria e le varie impostazioni di funzionamento. Molto comodo per quando la telecamera è montata all’interno della custodia impermeabile e quindi non “comandabile” direttamente.

Le due batterie consentono un’autonomia di circa 3 ore in modalità di registrazione con formato FullHD 1080p.




Montaggio action cam su cascoVale i soldi spesi?

In definitiva l’Apeman A87 si dimostra un prodotto validissimo in rapporto al prezzo di vendita; la qualità di video che offre e la grandissima varietà di utilizzo in tante circostanze diverse consente di considerare questa action cam un “Best Buy”.

Vi lascio il link al mio profilo Instagram @viaggiareinvespa.it per vedere un piccolo spezzone di video registrato con l’A87.

Per acquistare questa action camera Apeman A87 CLICCA QUA

Attenzione! L’action cam non ha l’ingresso per un microfono esterno, inoltre la scheda di memoria non è inclusa all’interno della confezione; per  la microSD che andrete ad acquistare vi consiglio la SanDisk da 128GB (qui il link per l’acquisto).

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo adesso con i tuoi amici!

Matteo Becuzzi

Ciao, sono un ragazzo di 25 anni con una passione sfrenata per i motori, in particolare per la Vespa, mia compagna di avventure dal 2012. Ho anche un debole per la Ferrari, ma questa è un'altra storia...