Dall’Italia all’Australia con due Vespa 50 Special

Dall’Italia all’Australia con due Vespa 50 Special, questo è l’ambiziosissimo progetto di due ragazzi: Iacopo Giribon e Samuele Viviani.

Chi sono Iacopo e Samuele?

Questi due ragazzi non sono dei novizi, hanno già compiuto insieme un viaggio fino a Capo Nord in sella alle loro Vespa, mentre Iacopo nel suo bagaglio d’esperienze ha anche un giro intorno all’Europa in solitaria, dopo tutti questi km non sembrano fermarsi: nelle loro menti da viaggio circola l’idea di portare i due Vespini fino all’Australia, attraversando praticamente mezzo Mondo su due ruote, sulle tracce del grande Bettinelli ma con una differenza: Loro guidano una Vespa 50 Special!

Vespa 50 Special

Ho avuto occasione di scambiare due parole con Iacopo, il quale afferma che la scelta dell’Australia è nata dalla voglia di andare verso Est, scoprendo le imprese di altri Vespisti si sono accorti che la maggioranza di loro aveva puntato verso il Giappone, quindi da li è nata la scelta di andare a conoscere i canguri, la voglia di essere i primi nella storia a raggiungere l’Australia in sella ad una Vespa 50 Special.

L’organizzazione del viaggio

Parlando del percorso mi è stato detto che non è stato ancora ben delineato; è presente solo in linea di massima, infatti oltre che ai possibili problemi che può dare la Vespa, in certi paesi dovranno combattere contro l’incredibile burocrazia che hanno nell’ammissione di mezzi provenienti dall’estero. Dovranno trovare quindi i paesi più elastici negli ingressi; l’unica cosa certa è che troveranno migliaia di km di strade sterrate e piene d’insidie (ma forse migliori di certe strade italiane); si dovranno scordare le scorrevoli e lineari strade scandinave.




Iacopo, inoltre, ha voluto precisare che le due Special utilizzate per il viaggio sono in tutto e per tutto originali. Tranne il cilindro, infatti opteranno per il montaggio di un 75dr, tanto per avere un pò più di brio del motore in accelerazione.

Vespa 50 Special sul mareQuando sarà la partenza?

La partenza è fissata per l’estate del prossimo anno; hanno voluto rendere pubblica l’idea con così largo anticipo per farsi conoscere ed attirare qualche sponsor, infatti la loro previsione di budget è di circa 10000 euro tutto compreso. Fra visti, preparazione delle Vespa e tutti gli attrezzi idonei all’impresa come telefoni satellitari, caricatori ad energia solare, ecc…. Oltre che a possibili sponsor, Iacopo e Samuele, cercano anche un aiuto logistico, infatti avrebbero bisogno di qualcuno che li segua con un furgone, per caricare tutto il necessario per la manutenzione, come: olio per miscela (dai 30 ai 40 litri) pezzi di ricambio, ecc.; anche se tengono a precisare che non è indispensabile, sono disposti a partire anche senza questo aiuto.




Per mantenersi aggiornati sulle novità del viaggio basta seguire la loro pagina Facebook.

Questa è l’avventura che questi due ragazzi vorrebbero fare, spero davvero per loro che il viaggio venga portato a termine perchè sarebbe una soddisfazione pazzesca arrivare così lontano in sella ad un semplice Vespino.

Credo anche che questa impresa potrebbe avere un grande ritorno d’immagine… vero mamma Piaggio??

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo adesso con i tuoi amici!

Matteo Becuzzi

Ciao, sono un ragazzo di 25 anni con una passione sfrenata per i motori, in particolare per la Vespa, mia compagna di avventure dal 2012. Ho anche un debole per la Ferrari, ma questa è un'altra storia...