Come cambiare una gomma forata alla Vespa

Sapete come cambiare una gomma forata in maniera rapida alla vostra Vespa?

Immaginate di essere nel bel mezzo di un viaggio con la vostra Vespa, improvvisamente sentite che qualcosa non va, la Vespa si sbilancia inizia a scodare; vi fermate e… Sorpresa!! Una gomma a terra! Dovete essere più rapidi possibile non è sicuro stare sul ciglio della strada per molto tempo.


Come ben sappiamo la “filosofia” Vespa facilita il cambio delle ruote al malcapitato che ha appena forato, solo 4 bulloni per le prime Vespa e 5 per quelle più “nuove”, mentre la ruota di scorta alcune Vespa l’hanno ben visibile dietro allo scudo (ad esempio la Vespa Special) e altre l’hanno dentro la “sacca” di sinistra (come ad esempio la Vespa PX); appunto perché nel 1946 (l’anno della prima Vespa) l’asfalto era solo un’utopia e forare era all’ordine del giorno.

LEGGI ANCHE: Vespa PX, la più venduta oppure 23 Aprile 1946, Vespa: la nascita del mito

Un Vespista che si rispetti deve saperla cambiare nel tempo di un pit-stop di Formula 1 (la conoscete la Vespa Vettel 5?), quindi ora vi spiegherò passo passo come fare, sia se la ruota in questione è quella anteriore sia quella posteriore.

LEGGI ANCHE: Una Special particolare: la Vespa Vettel 5

– Ruota anteriore:

Dopo aver messo la Vespa sul cavalletto, la ruota anteriore sta normalmente alzata da terra, perciò è la più facile da smontare e cambiare; come prima cosa togliete il lucchetto di sicurezza, se l’avete, poi prendete la chiave nel kit in dotazione della Vespa, che va sempre messo nel bauletto, quella che serve sia per svitare la candela sia per i dadi ruota, o se non l’avete prendete una qualsiasi chiave a tubo (da 11 o da 13, dipende dal modello di Vespa che avete) e iniziate a svitare i dadi ruota, mi raccomando svitate quelli dalla parte libera e non quelli dalla parte della forcella.

Dopo aver tolto i dadi potete togliere la ruota dal mozzo; prendete la ruota di scorta togliendola dalla sua sede (come detto prima la sua sede cambia fra modello e modello di Vespa) e posizionatela sul mozzo, riavvitate i dadi ruota e il gioco è fatto!

Mettete la ruota forata nella sede della ruota di scorta, richiudete il tutto e siete pronti per ripartire.

LEGGI ANCHE: Cosa mettere nel bauletto della Vespa? Istruzioni per un viaggio senza sorprese

– Ruota posteriore:

Qui la cosa si fa un pochino più complicata, la sostituzione della ruota posteriore dipende molto dal modello di Vespa che avete; comunque, iniziamo.

Prima di tutto cerchiamo un punto dove c’è erba al suolo (o se siete fortunati magari chiedere in giro se qualcuno ha un cartone di grandi dimensioni), evitando così graffi o sciupature sulla carrozzeria o le manopole del manubrio, chiudete il rubinetto della miscela e coricate la Vespa sull’erba (o sul cartone se siete stati fortunati) dal lato motore, se avete la “sacca” rimovibile (come ad esempio la PX) toglietela, oppure se avete la marmitta che ostruisce il passaggio della ruota (ad esempio la Proma per il 50 Special) la togliete.




Successivamente a questo come per la ruota anteriore prendete le chiavi adatte per togliere i dadi ruota, svitati i dati togliete la ruota dal mozzo e cambiatela con quella di scorta precedentemente tolta dalla sua sede, mettete la ruota forata nella sede della ruota di scorta, richiudete gli attrezzi e via il viaggio continua!

Questa guida funziona solo con le Vespa pre variatore, le nuove Vespa hanno pneumatici tubeless, l’unico modo di continuare il viaggio se il danno non è elevato, è iniettare all’interno dello pneumatico il contenuto della bomboletta “gonfia&ripara” disponibile su Amazon a circa 10 euro, oppure in tutti i negozi di bricolage e dai gommisti.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo adesso con i tuoi amici!

Avatar

Matteo Becuzzi

Ciao, sono un ragazzo di 24 anni con una passione sfrenata per i motori, in particolare per la Vespa, mia compagna di avventure dal 2012. Ho anche un debole per la Ferrari, ma questa è un'altra storia...