Cosa fare prima di partire per un viaggio in Vespa?

Sapete cosa fare prima di partire per un viaggio in Vespa? Questa guida andrà a spiegarvi punto per punto quali sono gli accorgimenti da prendere ed i controlli da fare per viaggiare in sicurezza, evitando i piccoli inconvenienti che potrebbero rivelarsi “fatali” per il vostro viaggio.

Durante un viaggio dobbiamo essere pronti a tutto, o almeno agli imprevisti risolvibili sul posto (ovvio se capita un problema al motore scoppiare i carter sulla strada non è poi facilissimo); quindi cominciamo!




Cosa fare prima di partire per un viaggio in VespaCandela di ricambio

Immaginate che ad un certo punto la vostra Vespa inizia a singhiozzare fino a spegnersi. Posto che benzina nel serbatoio l’avete, la prima cosa che fate è controllare la candela. Una candela vecchia o troppo consumata non è in grado di produrre correttamente la scintilla che permette la combustione del carburante e ciò può essere la causa del “singhiozzamento” del motore della vostra Vespa. E’ necessario pertanto cambiarla quanto prima.

E’ buona norma avere sempre con se una candela nuova. Ma se l’avete già usata? Un metodo per far tornare abbastanza efficiente una candela usata c’è! Basta usare di accendino e un pezzo di carta vetrata a grana medio-fine: prendete la candela usata e metterla sopra la fiamma dell’accendino, così facendo si elimina l’eccesso di miscela residua sull’elettrodo. Fatto ciò prendete la carta vetrata e strofinate delicatamente l’elettrodo andando ad eliminare i residui della combustione del carburante; infine controllate che i due elettrodi non siano ne troppo vicini ne troppo lontani fra loro. Quindi i primi oggetti da avere nel bauletto della Vespa (o nel vostro zaino): accendino e carta vetrata a grana medio-fine.

LEGGI ANCHE: Quale tipo di candela scegliere per la propria Vespa?

Sostituire una lampadina

Altro problema frequente che si può presentare: state viaggiando di notte, su di una strada fuori città senza illuminazione; si “brucia” (smette di funzionare) una lampada; cosa fate? Viene da se che dovete fermarvi e cambiare la lampada non funzionante, quindi altro accessorio utilissimo da avere sempre con se, è un cacciavite “ad inserti” cioè con le estremità inseribili una a taglio, una a stella, ecc… (si trova su Amazon a circa 10 euro), e in più almeno una lampada di ricambio per il faro anteriore, quello posteriore e le frecce (se il vostro modello di Vespa le ha, ovviamente).

Altro problema che può capitare in un viaggio, la rottura di un filo, come può essere il filo della frizione o della manopola del gas, quindi in saccoccia avrete bisogno di almeno due fili di ricambio (con un costo irrisorio potrete evitare un guaio veramente serio) e le chiavi adeguate per lo smontaggio/montaggio e regolazioni.

Foratura di una gomma

Altro gadget che può salvare le sorti del viaggio è il kit gonfia & ripara, ovviamente serve solo a chi ha una Vespa provvista di pneumatici tubeless. Praticamente questo kit è composto da una bomboletta spray, la quale al suo interno ha una miscela di schiuma e aria: la schiuma si dispone sulla parete dello pneumatico andando a chiudere il foro provocato o da un chiodo (o altri oggetti simili), mentre l’aria ovviamente va a gonfiare la ruota. Questo kit funziona solo se la gomma ha una piccola foratura, se il danno è più serio come un taglio, purtroppo, non ci sono rimedi se non la sostituzione.

Questa attrezzatura, oltre all’equipaggiamento “d’ordinanza” che ogni vespista deve avere nel suo bauletto, vi permetterà di superare tutte i piccoli guai che durante un viaggio possono capitare.

LEGGI ANCHE: Cosa mettere nel bauletto della Vespa? Istruzioni per un viaggio senza sorprese




controlli prima di un viaggio in VespaControlli finali

Per quanto riguarda la Vespa, i preparativi per il viaggio non sono poi molti: il principale aspetto di sicurezza da controllare prima di partire per un viaggio sono gli pneumatici, il loro grado di usura e soprattutto la pressione di gonfiaggio, non solo quelli montati ma anche quella della ruota di scorta, la quale di norma va gonfiata con una pressione poco più alta di quella della ruota posteriore da libretto; fatto ciò basta un rapido controllo dell’efficienza di luci e freni ed, infine, un occhio al motore, cioè se il filtro dell’aria è pulito, e semmai se ce ne fosse bisogno controllare ed eventualmente cambiare l’olio motore (seguendo la guida per il cambio dell’olio motore).

LEGGI ANCHE: Come sostituire l’olio motore alla Vespa: guida passo passo

Siete pronti! Dopo aver letto questa breve guida potrete partire tranquilli di aver preso tutto il necessario per ogni evenienza possibile nel vostro viaggio; ah mi raccomando: portate con voi la tuta da acqua! Non si sa mai che piova…

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo adesso con i tuoi amici!

Avatar

Matteo Becuzzi

Ciao, sono un ragazzo di 24 anni con una passione sfrenata per i motori, in particolare per la Vespa, mia compagna di avventure dal 2012. Ho anche un debole per la Ferrari, ma questa è un'altra storia...