Come sostituire l’olio motore alla Vespa: guida passo passo

Una delle operazioni periodiche che un Vespista che si rispetti dovrà sicuramente affrontare è senz’altro quella di andare a sostituire l’olio motore alla Vespa, infatti sul libretto d’uso e manutenzione di ogni Vespa, sono riportati i limiti di chilometraggio da fare prima di effettuare il cambio olio; questi limiti sono valori consigliati, possono essere superati ma comunque non di molto perché, a lungo andare, l’olio perde viscosità quindi efficienza, facendo così funzionare in modo scorretto tutta la trasmissione rischiando di rovinarla.




Cosa serve?

Come prima cosa, dobbiamo procurarci dell’olio che può essere uno tra il SAE30,  il 10W50 oppure il 80W90. Rigorosamente minerali, gli olii sintetici sono sconsigliatissimi, dato che con i loro additivi rischiano di far scivolare o incollare la frizione; questi tipi di olii elencati potete tranquillamente trovarli in un qualsiasi negozio di bricolage.

Dopo di che procuriamoci una bacinella, una chiave da 11 mm, un oliatore a pompetta (oppure una siringa grande e graduata), un po’ di carta assorbente e un paio di guanti in lattice.

Come si fa?

Come prima cosa, dobbiamo accendere per un minuto la Vespa, così che l’olio vada a scaldarsi un minimo diventando più fluido; dopo mettiamo una bacinella sotto il motore della Vespa in corrispondenza del tappo di scolo dell’olio e svitiamolo con la nostra chiave da 11 (si nota benissimo: è sotto il carter e ha impressa sopra la scritta “OLIO”); fatto ciò l’olio inizierà a scolare via dal motore.

Aspettiamo un po’ così da farlo scolare via tutto, aiutandolo dando due leggere pedalate a vuoto con la pedivella; fatto ciò prendiamo l’olio nuovo e riempiamo l’oliatore (oppure mettetene un po’ nella siringa se avete quella); con la chiave da 11 svitiamo anche il tappo di carico dell’olio, lo trovate sul lato posteriore del carter, ha impressa la medesima scritta del tappo di scolo, e immettiamoci una piccola quantità d’olio, dando una lieve pedalata, così da pulire dall’olio vecchio gli ingranaggi della trasmissione e il carter, infine aspettiamo che scoli del tutto.




Quando l’olio è scolato totalmente prendiamo la bacinella con l’olio usato e mettiamolo da parte, andrà smaltito successivamente nella maniera corretta come ad esempio in un’isola ecologica, prendiamo il tappo del foro di scolo e riavvitiamolo con la sua guarnizione nel carter, non va avvitato molto perché si rischia di rovinare la filettatura.

Poi prendiamo l’oliatore e immettiamolo nel foro di carico spruzzando olio fino a che non trabocca; aspettiamo che smetta di traboccare e riavvitiamo il tappo del foro di carico, anch’esso con la sua guarnizione. Attenzione a non stringere troppo perchè potrebbe rovinare la filettatura.

Puliamo il tutto con la carta assorbente e abbiamo finito, il cambio dell’olio è fatto! Come abbiamo visto sostituire l’olio motore alla Vespa alla fine si è rivelata una operazione semplice e fattibile anche nel proprio garage.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo adesso con i tuoi amici!

Avatar

Matteo Becuzzi

Ciao, sono un ragazzo di 24 anni con una passione sfrenata per i motori, in particolare per la Vespa, mia compagna di avventure dal 2012. Ho anche un debole per la Ferrari, ma questa è un'altra storia...